Rapinano villa a Cerano in pieno giorno. I fatti sarebbero accaduti domenica all’ora di pranzo in via Circonvallazione.

Rapinano villa all’ora del pranzo

E’ avvenuto domenica 29 aprile, all’ora di pranzo il colpo che ha sconvolto Cerano e tutto l’Ovest Ticino. Era infatti l’ora di pranzo quando i malviventi, sulla cui identità non ci sono ancora dati certi, hanno colpito in una villa di via Circonvallazione. Probabilmente pensavano di non trovare nessuno degli occupanti all’interno dell’abitazione. E invece, una volta che hanno fatto irruzione nella villetta, si sono trovati di fronte un’anziana ottantenne. Visibilmente sconvolta per la sorpresa, la donna è stata subito bloccata dai malviventi.

I criminali si sono fatti consegnare i soldi e l’hanno legata

Nonostante probabilmente non prevedessero di trovarsi di fronte l’anziana, i criminali hanno continuato con il loro piano come se nulla fosse. L’hanno minacciata e poi si sono fatti consegnare con la forza i soldi presenti in casa. Mentre svaligiavano l’abitazione, per evitare che chiamasse i soccorsi l’hanno quindi legata a una sedia e immobilizzata. La donna è stata poi liberata dal marito quando questi è tornato a casa. Dei rapinatori non c’era già più nessuna traccia.

Leggi anche:  Estate senza morti nel lago grazie alla Guardia costiera

Ora è caccia ai malviventi

Dopo il furto è scattata l’allerta dei carabinieri, che ora sono sulle tracce dei malviventi. Subito sono stati istituiti dei posti di blocco, ma per il momento dei criminali non è stata trovata alcuna traccia. D’altra parte non ci sono dettagli sulla loro identità, dal momento che l’esperienza della rapina per la donna è stata particolarmente scioccante, e adesso è difficile ricordare qualcosa.