Si soffoca con un sacchetto a 18 anni nella sua camera. La vittima si chiama Davide Scaldaferri di Galliate.

Si soffoca con un sacchetto

Un giovane studente di appena 18 anni, Davide Scaldaferri, si è tolto la vita lasciandosi soffocare dopo aver infilato la testa in un sacchetto. La tragedia è accaduta a Galliate, nel Novarese. Se da subito si era parlato di dissidi con i genitori a causa della scuola, ciò è stato poi smentito direttamente da un familiare. Non sono ancora pertanto chiare le cause che hanno portato il ragazzo al terribile gesto.

E’ accaduto nella sua camera

Ritiratosi, nella sua camera, il ragazzo si è tolto la vita lasciandosi soffocare. A scoprire il corpo senza vita sono stati gli stessi genitori, che hanno dato l’allarme al 118: ma ormai era troppo tardi. Un dramma i cui contorni, come accennato, devono ancora essere chiariti.

Lascia la mamma Antonietta, il papà Domenico e il fratello Leonardo. Il funerale si terrà domani, sabato 16 febbraio 2019 alle 14.30 nella chiesa parrocchiale di Galliate.

Leggi anche:  Città di Trecate: due eventi a tutela del territorio