Straniero aggredisce il capotreno e gli agenti della Polfer accorsi in suo aiuto. Non aveva il biglietto e non voleva sottoporsi ai controlli.

Straniero aggredisce agenti

Il 2 marzo il personale della Polfer di Novara è intervenuto sul convoglio Torino/Milano, dietro richiesta del Capotreno, per un cittadino straniero sprovvisto di biglietto.

Egli col proprio comportamento ed intemperanze, arrecava notevole disturbo e disagio. Apostrofando in malo modo sia il Capotreno che i viaggiatori, tanto da far intervenire due Carabinieri lì presenti, seppur non in servizio.

La pattuglia Polfer è intervenuta riuscendo a far scendere l’individuo.

Nel tragitto dal binario agli Uffici, purtroppo, lo straniero ha insultato e minacciato gli agenti buttandosi continuamente a terra onde eludere il controllo e ritardare con ogni mezzo l’accompagnamento al Posto di Polizia.

Giunti davanti l’ingresso degli Uffici di Polizia Ferroviaria, con uno scatto fulmineo ed improvviso ha tentato di colpire con un pugno al volto uno degli agenti che è riuscito ad evtare il colpo.

Leggi anche:  Litiga con la vicina e per vendetta le brucia l'auto

L’uomo era già gravato da numerosi precedenti ed è stato deferito all’autorità giudiziaria.