Trovato droga e cibo scaduto dai carabinieri in una pizzeria di Trecate.

Droga e cibo scaduto in pizzeria: due denunce

I carabinieri, nel corso di un’attività condotta con l’ausilio dell’unità cinofila antidroga di Volpiano (To), hanno deferito in stato di libertà un cittadino egiziano di 22 anni, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, durante un controllo in una pizzeria, hanno trovato che il 22enne, irregolare in Italia, deteneva nell’armadio nello spogliatoio della pizzeria/ristorante 50 grammi di hashish oltre a un bilancino di precisione. Nel locale sono stati anche effettuati dei controlli da parte dei Nas di Torino, che al termine di un’ispezione igienico sanitaria hanno deferito all’autorità giudiziaria il titolare del locale, per detenzione e somministrazione di alimenti in cattivo stato di conservazione. “Nel corso delle verifiche – spiegano i carabinieri – all’interno di un congelatore a pozzetto a temperatura negativa, venivano infatti rinvenuti alimenti vari, acquistati surgelati e tenuti accatastati tra loro sprovvisti di primaria confezione, oltre a derrate con termine minimo di conservazione scaduto da svariati mesi. Nella circostanza venivano anche contestate sanzioni amministrative per carenze igieniche per un ammontare di 1.000 euro”.