All’alberghiero arriva il cooking quiz organizzato dalla prestigiosa scuola di cucina Alma arriva anche in una scuola novarese.

All’alberghiero arriva il progetto

Il progetto è organizzato dalla Scuola Internazionale di Cucina Italiana e da Peaktime che da anni sviluppa format didattici per le Scuole finalizzati al trasferimento di valori e nozioni agli studenti di ogni ordine e grado. Obiettivo del progetto è la formazione degli studenti in modo innovativo, utilizzando tecnologie vicine alle generazioni native-digitali. Il contest è diviso in due fasi: la prima nella quale si trasmettono concetti di cucina e sala, un interessante momento di scambio idee tra gli studenti e gli chef docenti di Ama. Nella seconda fase invece, si verificano le nozioni apprese attraverso l’attività di gamification condotta da Alvin Crescini.

“Migliorare gli ottimi risultati ottenuti lo scorso anno è la nostra sfida, con questo spirito partiamo per la seconda edizione del cooking quiz. Come Edizioni Plan, da anni leader nell’insegnamento negli istituti enogastronomici d’Italia, crediamo che questa modalità di formazione, che vede i ragazzi protagonisti e non soggetti passivi, sia un ottimo mezzo per poter aumentare le competenze in modo coinvolgente e divertente. Abbiamo deciso di investire ulteriormente per arrivare ad una copertura del territorio più capillare e proporci come un punto di riferimento per la didattica in questo settore che, soprattutto in chiave futura, può rappresentare un volano per il nostro Paese” ha dichiarato il dott. Michele Casali, Amministratore Delegato di PLAN.

Leggi anche:  Postura a scuola e a casa, le regole corrette

L’alberghiero di Novara

L’8 febbraio gli chef e i sommelier di Alma, saranno all’istituto alberghiero Ravizza di Novara. Ci sarà prima una lezione iniziale dei prestigiosi chef. Poi ci sarà la verifica interattiva, con quiz con domande multi-risposta per verificare le nozioni apprese attraverso l’attività di gamification, ingaggiando una sana competizione tra studenti.