L’associazione Stop solitudine e il progetto nelle scuole contro la violenza di genere.

Stop solitudine contro la violenza di genere

L’associazione Stop solitudine di Cureggio ha presentato un progetto con le scuole del territorio contro la violenza di genere. Il progetto è sostenuto anche dal Comune di Borgomanero con un contributo di 2.600 euro “a integrale copertura del passivo per la realizzazione della proposta progettuale”, come spiega la delibera di Giunta del Comune di Borgomanero. L’iniziativa si inserisce nel programma stabilito nel mese di ottobre dal Comune di Borgomanero, in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Allora era stata pubblicata una delibera “con la quale – si legge nel documento sul sito del Comune – veniva stabilito di realizzare in concomitanza del 25 novembre 2018 una serie di iniziative di  sensibilizzazione ed informazione sulla tematica della violenza sulle donne tra cui l’avvio di un progetto di “Educazione alle emozioni” per l’a.s. 2018/19 in alcune classi del biennio della Scuola superiore “L. da Vinci” di Borgomanero”. Quello che Stop solitudine realizzerà sarà “un percorso di educazione emotiva nella scuola come prevenzione alla violenza di genere per l’a. s. 2018/19 con la richiesta di un  contributo straordinario di complessivi € 2.600,00, di cui € 1.000,00 per l’attività di programmazione con il corpo docente nel corso del 2018 ed € 1.600,00 per la  realizzazione dei laboratori nelle classi individuate nel corso del 2019”.