Festa dell’uva 2018: vince il carro “L’orchestra del sindaco” di Mariano Manca.

Festa dell’uva 2018: le premiazioni

17ª vittoria per la squadra capitanata da Mariano Manca, consigliere comunale di maggioranza, alla Festa dell’uva di Borgomanero. Nella serata di domenica 9 settembre, in piazza Martiri, è stato decretato il vincitore della sfilata dei carri della 70ª edizione della Festa dell’uva. Sfilata che si è svolta nello stesso pomeriggio di domenica 9, e che ha visto 16, tra carri e gruppi, in concorso. A vincere è stata la creazione del gruppo di Mariano Manca, per il rione San Bartolomeo. Nonostante nei giorni precedenti alla sfilata il carro non doveva essere in concorso, alla partenza della sfilata è arrivata la comunicazione che fosse in partita anche la creazione di Manca.

Il verbale della giuria

La giuria, composta da Annalisa Beccaria Assessore di Borgomanero – Presidente di Giuria; Marco Preti, interior designer; Fabrizio Pistono, presidente Pro Loco di Santhià; Marco Canuto, presidente Carnevale di Borgosesia; Cristiano Testa, Generale della Società Carnevalesca 2019 – Città di Ivrea; Sig. Daniele Godio, giornalista, Segretario Generale (senza diritto di voto), ha decretato la vittoria di Manca con 225 punti, per la sezione dei carri allegorici. Al secondo posto si è classificato il carro “Disco inferno”, del gruppo “Poker d’asu”, con 177 punti; al terzo posto “Il ballo delle maschere”, da Cossato Monte, con 175 punti; al quarto posto il gruppo allegorico Arci Simone, con “La solita banda ad Pajass”, che ha totalizzato 172 punti; al 5° posto il rione Cascine di Ispra, con “Bollywood” che ha guadagnato 165 punti; al 6° posto il “Tiratardi”, con il carro “Giochiamoci il mondo”, che ha preso 154 punti; al 7° posto infine il gruppo di animazione Gargallo, che ha preso 134 punti con “I pirati dei Caraibi”.

Leggi anche:  Tutto pronto per la Virgo Fidelis a Borgomanero

I carri vendemiali

Alla sfilata hanno preso parte anche i carri vendemiali, nello spirito della tradizione della Festa dell’uva. Al primo posto si sono classificati in ex aequo i “Ragazzi del Borgo DiVino”, con “Beati noi contadini”, che ha preso 156 punti e i ragazzi dell’oratorio di Cressa, con “Uva Dance – La festa da Burbané”, con 156 punti; al secondo posto con 152 punti si sono piazzati i “Ragazzi del Colombaro”, con “I matai dal Scjoppu”; al terzo posto un altro ex aequo, che vede il gruppo “L’Arca”, con i 149 punti della “Festa dopo la vendemmia” e il Rione Bruschera con “Pane e vino”;

La classifica macchiette e gruppi

Alla manifestazione hanno partecipato anche le macchiette e i gruppi: in tutto sono stati in due, e la classifica è così composta: al primo posto con 164 punti si è classificato il gruppo del Rione San Bernardo, con “Per sempre giovani”; al secondo posto, con 158 punti, si è classificato l’oratorio di Borgomanero, con “Una famiglia di Supereroi”;

La premiazione

La cerimonia di premiazione e di chiusura della 70ª edizione della Festa dell’uva 2018 si è svolta nella serata di domenica 9 settembre, ed è stata condotta dalla Iena Stefano Corti, sul palco assieme alla presidente della Pro loco Stefania Zoppis. Sempre nella serata di domenica 9 la Sciora Togna ha riconsegnato al sindaco Sergio Bossi le chiavi della città di Borgomanero, decretando così la fine della Festa dell’uva.

Guarda tutte le foto della festa sul Giornale di Arona e su BorgomaneroWeek in edicola da venerdì 14 settembre!