Il World Nutella Day è diventato un fenomeno globale. Nato spontaneamente nel 2007, grazie alla blogger americana Sara Rosso che decise di creare una giornata celebrativa.  Da allora, ogni anno sulle piattaforme online Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest e sul sito ufficiale, i festeggiamenti si protraggono per tutto il giorno: l’hashtag #WorldNutellaDay accompagnerà sui social foto, ricette, poesie, messaggi e momenti di festa.

Da dove nasce il Nutella Day

Il 5 febbraio è il ‘World Nutella Day’: gli appassionati di tutto il mondo si danno appuntamento sui social media, a casa e in ufficio con i colleghi per condividere storie e ricette e per assaporare il gusto della celeberrima crema italiana, anzi piemontese.

“Amava a tal punto Nutella da pensare che meritasse una giornata di festa… Un’idea che ai fan di Nutella è piaciuta moltissimo! Si sono dati appuntamento sui social, in ogni parte del mondo per celebrare la loro passione per Nutella condividendo foto, ricette, poesie e messaggi” così recita il sito Nutelladay.

Curiosità sul nome

L’origine della Nutella è legata al cioccolato Gianduia che contiene pasta di nocciole. Il gianduia prese piede in Piemonte nel momento in cui le tasse eccessive sull’importazione dei semi di cacao cominciarono a scoraggiare la diffusione del cioccolato convenzionale. Pietro Ferrero possedeva una pasticceria ad Alba, nelle Langhe, area nota per la produzione di nocciole.
Il primo vasetto di Nutella uscì dalla fabbrica di Alba il 20 aprile del 1964.

Nutella è il nome commerciale italiano di una crema gianduia contenente cacao e nocciole. Fu preparata nel 1964 dall’industria dolciaria piemontese Ferrero di Alba (Cn), a partire da una precedente crema denominata Pasta Giandujot e poi denominata SuperCrema. Il nome definitivo deriva dal sostantivo nut, che significa “nocciola” in inglese, e il suffisso italiano -ella, per ottenere un nome orecchiabile.

Leggi anche:  Alla Marazza il progetto di digitalizzazione e valorizzazione degli archivi

La crema spalmabile di nocciole è uno dei brand alimentari più forti e amati a livello mondiale. Oggi la famosissima crema è prodotta in 11 stabilimenti Ferrero presenti in tutto il mondo.

Per i più colosi

Per i più colosi un’intera pagina dedicata alle ricette a base della crema di nocciole, tante le ricette e le idee anche per festeggiare un Dolce San Valentino.

Un fenomeno di costume

La crema è comparsa anche in pellicole cinematografiche: famosa è la scena del film Bianca di Nanni Moretti in cui il protagonista Michele Apicella, alter ego del regista-attore, affoga l’ansia in un enorme barattolo di Nutella alto circa 1 metro, che fu predisposto proprio in funzione del set.

Presente anche in molte canzoni italiane, Dj Francesco: la Nutella sale sul palco del Festival di Sanremo con la sua canzone “Era bellissimo”. Ma sono tante le citazioni: da Giorgio Gaber all’opera buffa “Nutellam Cantata” del maestro Antonello Lerda, per arrivare alla canzone di Ivan Graziani e Renato Zero con: “la nutella di tua sorella“.