Omodei Zorini: la cerimonia a fine novembre.

Omodei Zorini: premio  alla carriera

Per il secondo anno consecutivo al Circolo Culturale Gian Vincenzo Omodei Zorini si parla di vent’annin Nel 2017 era l’associazione presieduta a Ornella Bertoldini che li ricordava, ora è il premio letterario internazionale Città di Arona. Concorso rivolto agli emergenti con l’edito di narrativa e poesia, i racconti inediti, gli articoli giornalistici. Ma anche la sezione medici scrittori nel mondo per l’inedito con le loro associazioni locali e internazionali. Senza dimenticare la premiazione annuale alla carriera di personalità culturalmente riconosciute anche a livello internazionale. Il prestigioso riconoscimento in passato è andato a personalità del calibro di Ettore Mo, Paolo Mieli e Toni Capuozzo, solo per citarne tre. Quest’anno sarà assegnato a Ugo Nespolo. Pittore e pubblicitario di fama internazionale, originario del Biellese ma di base a Torino, è considerato uno dei più importanti artisti italiani contemporanei.

Un «artista globale» capace di muoversi con sicurezza in molteplici ambiti della creatività.
Nespolo è atteso ad Arona per la consegna del premio venerdì 30 novembre. Per l’occasione sarà inoltre presentato presso la scuola primaria Nicotera di Arona alle 10.30 il libro di filastrocche «La zanzara, il gallo e l’oboe» di Alberto Sinigaglia con illustrazioni realizzate proprio da Nespolo.

Leggi anche:  Alessandro Barbaglia a Briga con l'Atlante dell'invisibile

In foto il direttivo del Circolo con il sindaco Alberto Gusmeroli.