Varallo premia gli alunni delle scuole medie e superiori durante la cerimonia del 25 Aprile.

Varallo premia i suoi alunni più meritevoli

E’ nel segno del ricordo degli eroi della Resistenza, e al contempo nella proiezione verso il futuro, verso le nuove generazioni, che anche quest’anno Varallo ha deciso di festeggiare il 25 Aprile. Una ricorrenza che in paese coincide da sempre con l’assegnazione dei premi agli studenti più meritevoli di scuole medie e superiori di Varallo Pombia. E come sempre ogni premio è stato intitolato a un varalpombiese che ha lasciato il segno nel presente e nel passato del paese. La cerimonia ufficiale è stata presieduta dal sindaco Alberto Pilone, dalla sua vice Barbara De Galeazzi e dalla dirigente del Comprensivo Chiara Brusati.

Ecco i nomi dei ragazzi premiati

Il primo premio, una borsa di studio dedicata a Salvatore Varsalona, è stata consegnata ex aequo a Giada Zavattari e Anna Ceriani dalla figlia. I premi di studio in memoria dei caduti invece sono stati destinati ai ragazzi delle superiori. E così il premio in memoria di don Giorgio Nobile è stato consegnato da Sergio Praderio a Giorgia Zavattari. Quello dedicato a Giancarlo Tiboni dalla nipote dello stesso Tiboni a Iman Khodri. Quindi quello in memoria di don Giuseppe Rossi da don Fausto Giromini a Sofia Zambon, quello dedicato a Maria Anita Ingignoli da Fabio Della Rosa, in rappresentanza della ditta Faco, a Gioele Testolin. Il premio in memoria dei combattenti per la libertà da Raffaele D’Acunto, a Erika Pedroli. Quello in memoria di Ferruccio Marchioni da Vania Tommasini a Lorenzo Maiolo, quello dedicato a Gianfranco Bighinzoli dalla moglie a Claudio Sacchi. Quello in memoria dei giovani varalpombiesi vittime di incidenti stradali da Dante Franzolin a Matteo Pistochini. E quello dedicato alla sezione Avis dal presidente Carmelo Pomo a Silvia Giuliano. Infine due riconoscimenti sono stati consegnati all’istituto Comprensivo da un benefattore anonimo e dalla presidente dell’associazione Stella Alpina Pietra De Blasi alla dirigente Brusati.

Leggi anche:  Ragazzi analfabeti: sempre meno sanno l'italiano.

Il servizio completo con le foto degli alunni premiati sul Giornale di Arona in edicola fino a venerdì 4 maggio.