Elezioni provinciali: è stata fissata la data per il voto, e intanto i partiti si muovono in vista delle prime candidature.

Elezioni provinciali: si voterà il 31 ottobre

Ci sarà anche Novara tra le 47 Province italiane che il prossimo 31 ottobre saranno chiamate a eleggere il proprio presidente. A deciderlo è stato il Governo, che ha fissato anche le date per il rinnovo del consiglio provinciale per inizio gennaio. Non saranno i cittadini a eleggere direttamente il presidente di Palazzo Natta, ma gli amministratori degli 88 Comuni del Novarese. I consiglieri comunali e i sindaci di tutti i Comuni esprimeranno un voto ponderato in base alla popolazione dei singoli territori.

Previsto un seggio anche a Borgomanero

Per la prima volta si voterà di mercoledì, “Una scelta nazionale che ricade in un giorno lavorativo e che non favorirà certo la partecipazione degli amministratori dei Comuni più piccoli che in gran parte lavorano – spiega il presidente uscente Matteo Besozzi – per limitare il disagio abbiamo previsto un secondo seggio elettorale al municipio di Borgomanero, oltre a quello delle sede di Palazzo Natta a Novara. In questo modo assecondiamo la richiesta dei Comuni dell’alto novarese che ci era stata fatta nella scorsa tornata elettorale”.

Leggi anche:  La raccolta rifiuti per la festa dell'Immacolata

Chi sarà il successore di Besozzi

Si sta per concludere dunque il mandato in Provincia del sindaco di Castelletto Matteo Besozzi, ma chi sarà il suo sostituto? La presentazione delle candidature alla carica di presidente dovrà essere effettuata entro la prima settimana di ottobre. E nel frattempo i primi a uscire allo scoperto sono i consiglieri del centrodestra. Domani infatti, sarà presentato il nome di Federico Binatti, sindaco di Trecate, come candidato della coalizione.