Giovedì 21 dicembre ci sarà l’ultimo consiglio comunale del 2017:  all’ordine del giorno anche la condanna della xenofobia dei recenti episodi in città.

La questione xenofobia in consiglio comunale

Gli episodi di xenofobia verificatisi nelle scorse settimane a Borgomanero saranno discussi anche nel prossimo consiglio comunale. Oltre che essere commentati dall’Anpi, i significati delle azioni e delle rivendicazioni di Forza nuova arrivano in Comune. I consiglieri di minoranza Manuel Cerutti e Piergiorgio Fornara infatti chiederanno, con un ordine del giorno, all’organo amministrativo comunale la “condanna delle recenti azioni di intolleranza e xenofobia”.

Gli altri punti in 0rdine del giorno

Per il resto della seduta, prevista alle 18 di giovedì 21, gli altri argomenti di cui si tratterà saranno molteplici. Ad occupare la maggior parte del tempo della seduta però saranno argomenti economici: si discuteranno infatti le aliquote e le tariffe di Iuc, Irpef, Tari e Tasi. Sarà posto al voto dei consiglieri anche il bilancio di previsione 2018/2020.

Leggi anche:  Dimissioni in consiglio a Pombia: Visconti abbandona l'incarico

Le altre mozioni e interrogazioni

I consiglieri di minoranza presenteranno diverse mozioni e interrogazioni, ecco alcuni argomenti: la gratuità del parcheggio dell’Esselunga, la realizzazione di politiche giovanili, le celebrazioni del 4 Novembre. Si parlerà inoltre del manto stradale di via Baraggioni e dell’errata applicazione della quota variabile della Tari sulle pertinenze.