Igor torna in campo  dopo la parentesi europea, che ha registrato la qualificazione dell’Imoco Volley Conegliano alla Final Four di Champions League e l’eliminazione cocente dell’Igor Gorgonzola Novara.

Igor torna in campo: gara-2 playoff scudetto

Si torna a respirare aria di Play Off Scudetto con Gara-2 delle semifinali. Sia le pantere di Daniele Santarelli che le azzurre di Massimo Barbolini sono in vantaggio nei rispettivi duelli. Squadre che avranno l’opportunità di giocare il secondo match in casa propria. Gli impegni continentali, costati certamente molte energie fisiche e mentali, potrebbero in qualche modo condizionare l’andamento della serie. O quantomeno, questa,  è la speranza delle toscane di Carlo Parisi e delle farfalle di Marco Mencarelli, entrambe sconfitte per 3-0 in Gara-1.

Le ragazze di Barbolini ancora in casa

Terza partita al PalaIgor in una settimana per la Igor Gorgonzola Novara, opposta oggi pomeriggio, in diretta esclusiva su LVF TV, alla Unet E-Work Busto Arsizio. Dopo il successo piuttosto netto in Gara-1 e il ko con il Galatasaray Istanbul, le azzurre sono attese alla prova del nove, per dimostrare a se stesse e ai propri tifosi di saper reagire alla prima vera delusione stagionale.

Busto deve fare a meno ancora di Valentina Diouf

Dall’altra parte della rete le bustocche, probabilmente costrette a fare a meno ancora di Valentina Diouf, in fortissimo dubbio, hanno lavorato bene in settimana cercando le contromisure per arginare Egonu e socie e credono di poter offrire una buona prestazione. “Sto avendo delle sensazioni positive perché durante la settimana di lavoro stiamo andando in crescendo”. Dice coach Mencarelli. Abbiamo visto a video cosa migliorare rispetto a Gara 1. Le ragazze hanno capito l’importanza di essere molto più incisive in contrattacco e con il servizio”.

Leggi anche:  Accordo Igor Mikasa Novara entra nell'élite del volley mondiale

Francesca Piccinini “carica” la squadra

“La gara di domenica è fondamentale, visto che lo Scudetto è l’unico obiettivo che ci è rimasto – sottolinea Francesca Piccinini -. Dobbiamo concentrarci bene. Busto è un avversario tosto. Dovremo essere brave a reagire, alla Champions ci tenevamo moltissimo ma anche dalle sconfitte si possono trarre le motivazioni per fare meglio”.

Zannoni avverte: partire forte

“Dovremo partire forti e cercare di mettere sotto le nostre avversarie subito, visto che più si andrà avanti e più la serie si farà complicata – aggiunge Giorgia Zannoni -. Il fatto di rigiocare in casa sicuramente è un vantaggio, negli ultimi tempi i nostri tifosi ci stanno seguendo davvero con grande passione”.