Igor vince gara-1 playoff scudetto e conquista il primo punto della serie che porta alle semifinali per l’assegnazione del titolo.

Igor vince gara-1 playoff scudetto  e si porta in vantaggio

Le azzurre di Massimo Barbolini ha conquistato il primo “punto” della serie di quarti di finale Playoff contro Firenze. Vittoria netta per 3-1 gara 1 al Pala Igor. A trascinare le azzurre la solita prova di sostanza di Paola Egonu (27 punti e il titolo di Mvp Baglioni conquistato con merito). Non solo. Affiancata dalla regia impeccabile di Katarzyna Skorupa.

I sestetti titolari delle due formazioni

Igor in campo con Egonu opposta a Skorupa, Chirichella e Gibbemeyer al centro, Plak e Piccinini in banda e Sansonna libero; Firenze risponde con l’ex Dijkema in regia e Sorokaite in diagonale, Alberti e Ogbogu centrali, Santana e Tirozzi schiacciatrici e Parrocchiale libero.

L’inizio sorride alle padrone di casa

Igor vince gara-1 playoff  scudetto partendo bene Novara con Chirichella (3-1) e le azzurre trovano due break prima con un errore di Sorokaite in attacco (8-5) e poi con l’ace di Gibbemeyer “aiutato” dal nastro (10-6). Firenze forza in battuta, Sorokaite fa ace (10-8) e Santana rientra 11-10 con le formazioni che procedono testa a testa fino al 18-17. Gibbemeyer rompe l’equilibrio in fast, Plak mura Ogbogu e Sorokaite e sul turno in battuta della stessa Gibbemeyer Novara si porta sul 22-17; Egonu conquista il set ball (24-19), Sorokaite annulla in maniout (24-20) e un muro su Santana vale il 25-20 finale.

Chirichella chiude il secondo parziale

Egonu riparte macinando punti (3-0), Tirozzi reagisce (4-3, lob) ma Gibbemeyer (7-4) e Plak, con tre punti in pochi scambi, sfruttano il turno in battuta di Piccinini per scappare 12-5 con Caprara che ferma il gioco. Ancora la schiacciatrice olandese (17-8, ace) mentre tra le ospiti c’è Di Iulio in sestetto; Piccinini va a segno in diagonale (20-11), Chirichella poco dopo conquista il set ball in primo tempo (24-14) e dopo la risposta di Milos Prokopic (24-15) è ancora la centrale napoletana a colpire con l’attacco del 25-15.

Le padrone di casa concedono un set, il terzo

Novara non abbassa il ritmo in avvio di terzo set (3-1, poi 8-5 con il maniout di Piccinini a concretizzare una gran difesa di Sansonna) ma dal 12-10 azzurro le ospiti ribaltano il punteggio portandosi sul 12-16 sfruttando il turno in battuta di Tirozzi. Novara reagisce con Egonu (due attacchi e un muro vincente) e una magia di Skorupa per il sorpasso (17-16), l’errore di Sorokaite vale addirittura il 20-18 con Caprara che ferma il gioco. Santana ricuce con l’ace del 20-20, Plak trova il nuovo break sul 23-21 ma sul più bello Sorokaite e Tirozzi (due volte) ribaltano l’inerzia conqusitando il set ball sul 23-24; Chirichella annulla il primo a muro, poi una pipe di Santana e un muro di Ogbogu chiudono i conti sul 24-26.

Leggi anche:  Igor all’appello mancano solo due giocatrici

E’ stato solo un passaggio a vuoto

Igor vince gara-1 playoff  scudetto  ritrovando la lucidità e partendo forte con Chirichella ed Egonu (6-2) mentre Caprara usa il primo timeout; Egbogu (7-5) ed Egonu (9-5) duellano in battuta, il turno in battuta di Gibbemeyer “spacca” letteralmente il set lanciando la Igor sul 15-7. Caprara mischia le carte, Egonu prosegue la corsa (18-10) e dopo un muro di Ogbogu su Chirichella (19-12) la Igor non sciupa più nulla e conquista il match ball con la pipe di Egonu (24-15) prima che Chirichella chiuda il match in primo tempo (25-15).

Il tabellino

Igor Volley Novara – Il Bisonte Firenze 3-1
(25-20, 25-15, 24-26, 25-16)

Igor Volley Novara: Vasilantonaki, Camera ne, Plak 14, Gibbemeyer 10, Enright ne, Skorupa 3, Bonifacio ne, Chirichella 13, Sansonna (L), Piccinini 8, Zannoni, Egonu 27. All. Barbolini.

Il Bisonte Firenze: Sorokaite 15, Alberti 6, Bonciani, Santana 12, Di Iulio 1, Parrocchiale (L), Ogbogu 11, Pietrelli, Milos Prokopic 1, Tirozzi 7, Dijkema 4. All. Caprara.

Mvp Baglioni: Paola Egonu. Premio zanzara Intergen: Katarzyna Skorupa